Via Savoia angolo Via Alagon – Sassari

Nuova realizzazione: V. Savoia 32, angolo V. Alagon - Sassari

TECNOLOGY - GREEN

L’Edificio realizzato in Via Savoia, angolo via Alagon, è classificabile come “nZEB”, che sta per Nearly Zero Energy Building, ovvero un edificio ad elevata efficienza energetica, il cui funzionamento richiede una quantità di energia davvero minima.

Gli edifici, infatti, sono ancora responsabili di un elevato dispendio energetico e di una grossa quantità di emissioni ed è per questo che il risparmio energetico, nel settore delle costruzioni, è considerato uno degli obiettivi primari per uno sviluppo sostenibile del comparto.

I principali consumi degli edifici, domestici e non solo, sono imputabili al riscaldamento, al raffrescamento, alla produzione di acqua calda sanitaria, all’elettricità per illuminazione e dispositivi elettronici e alla ventilazione meccanica.

In quest’ultima sua realizzazione, la Edilpiemme S.r.l. ha voluto contribuire al raggiungimento degli obiettivi prefissati dalla Direttiva Europea 2009/28 CE entro il 2030, ovvero:

  • ridurre del 32% i consumi energetici,
  • aumentare del 30% la produzione di energia derivante da fonti rinnovabili,
  • ridurre del 30% l’emissione di gas effetto serra (CO2).

Per raggiungere questi obiettivi, oltre ad utilizzare tecniche costruttive e materiali all’avanguardia nel settore delle costruzioni per coibentazioni ed isolamenti acustici, ogni singola unità abitativa è corredata di impianto fotovoltaico e impianto solare termico, nonché di impianto domotico per gestire e tenere sotto controllo i propri consumi, anche da remoto.

Contesto

La palazzina, libera sui quattro lati, posta ad angolo con le due vie Savoia ed Alagon, sorge in un  quartiere di Sassari (Cappuccini alto/Prunizzedda) molto ben collegato con il resto della città, ricco di servizi (supermercati, farmacie, scuole, asili, pizzerie/ristoranti) e ideale per passeggiate a piedi verso il centro e verso la periferia.

Gli appartamenti, già dai piani intermedi, godono di un meraviglioso panorama sulla città: la vallata dell’Eba Giara, le colline di Monte Bianchinu, Filigheddu, San Francesco, le aree verdi comunali della Colonia Campestre e di una vista mozzafiato sull’intero Golfo dell’Asinara.

La nuova costruzione sorge nel totale rispetto del contesto, integrandosi nell’ambiente circostante.

(Foto vista dai terrazzi)

Descrizione

I piani
La palazzina si estende su cinque piani oltre al piano terra e piano attico, si articola con tre appartamenti per ogni piano, tutti dotati di terrazzi e doppi bagni completi. E’ presente un piano interrato, con accesso carrabile dalla Via Savoia, dove si trovano comode autorimesse il cui accesso  è protetto da un portone sezionale con apertura elettrica automatica e comando a distanza.

Il piano terra, accessibile solo ai residenti, è provvisto in oltre di posti auto privati coperti ed è impreziosito di aiuole e altri spazi condominiali.

Classe energetica
Tutti gli appartamenti sono realizzati in classe energetica “A”, ognuno è dotato di impianto fotovoltaico e termo solare autonomi e indipendenti, posizionati sul lastrico di copertura del fabbricato cui avrà accesso solo personale tecnico qualificato.

Impianto elettrico
L’impianto elettrico è stato realizzato attenendosi strettamente a tutte le normative vigenti in materia CEI 64/8. Tutti i materiali impiegati nella realizzazione hanno il marchio IMQ (marchio italiano che certifica la qualità del prodotto). I componenti e i frutti sono della ditta Bticino, serie Living Now, considerata come prodotto di “design”.

Tutti gli appartamenti sono in oltre dotati di un sistema domotico (Smart Home/Building Automation) per agevolare la gestione quotidiana della casa.

(Casa intelligente a portata di click – OPTIONAL)
Il Cliente ha la possibilità di configurare ad hoc il proprio impianto domotico beneficiando di tutti i comfort che migliorano e semplificano la vita di tutti i giorni: grazie ad un’interfaccia intuitiva e/o comando vocale, il Cliente potrà avere il controllo dei propri consumi in tempo reale e con un semplice click potrà selezionare il proprio “scenario ideale”, ricreando l’atmosfera desiderata in termini di luce, temperatura, sottofondo sonoro, automazioni, impianti di sicurezza gas, acqua  e molto altro ancora.

Infissi
Finestre e portefinestre sono in legno con vetrocamera a basso emissivo, vetro “visarm” di sicurezza all’esterno e vetro antinfortunistico all’interno. Il cassettone copri rullo dell’avvolgibile risulta incassato/filo parete, interamente coibentato e insonorizzato, contribuendo all’abbattimento termo/acustico a norme di legge.
Il portoncino d’ingresso è blindato in classe antieffrazione 3 e soglia inferiore con guarnizione a tenuta “sistema aria-acqua-vento”. Le porte interne, in legno, potranno essere scelte dal Cliente tra un’ampia campionatura prevista dal capitolato.

Pavimenti/Rivestimenti
I pavimenti e i rivestimenti previsti da capitolato sono in gres porcellanato e/o in ceramica smaltata e potranno essere scelti anch’essi dal Cliente tra l’ampia gamma proposta. 

Sanitari/Rubinetteria
I sanitari sospesi sono in vetrochina bianca e corredati di rubinetteria cromata in ottone pesante, scelta dal Cliente tra la campionatura di capitolato. Il WC è dotato di cassetta a incasso con doppio getto, in modo da garantire un maggior risparmio idrico. I sanitari sono.

Finiture a scelta del Cliente
Pavimenti, rivestimenti bagni e cucina, battiscopa, sanitari rubinetterie, porte interne e maniglie.

Plus (di capitolato)
Il fabbricato è dotato di una cisterna in polietilene per la riserva idrica condominiale della capacità di circa 500 litri di acqua per unità abitativa con erogazione diretta dalla rete pubblica cittadina e con autoclave di supporto in caso di interruzione dell’erogazione da parte dell’Ente preposto. E’ inoltre dotato di impianto di recupero delle acque reflue meteoriche e acque grigie provenienti da docce e lavabi: tali acque non saranno immediatamente convogliate nella condotta pubblica ma, previo trattamento con apposito impianto e cisterna di raccolta, riutilizzate per la sub-irrigazione dei giardini e l’alimentazione delle cassette di risciacquo dei wc.

Ogni appartamento ha la propria cassetta di sicurezza, l’impianto d’allarme con rivelatore magnetico nel portoncino e rivelatore volumetrico presente in ogni stanza, impianto TV centralizzato terrestre e satellitare, videocitofono con monitor a colori. Inoltre, in ogni appartamento, è possibile monitorare in tempo reale la propria produzione e i consumi di energia elettrica.

Impianto fotovoltaico

La normativa italiana
In Italia esiste dal 2005 (D. Lgs. 192/2005) una normativa sul risparmio energetico, i lavori e la riqualificazione energetica degli edifici. Il D.lg. 311 del 2006, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il 1º febbraio 2007, modifica ed integra il D.lg. 192/2005, a sua volta attuativo della direttiva 2002/91/CE, relativa al rendimento energetico ed al fabbisogno energetico nell’edilizia. In particolare rende obbligatorio l’utilizzo di pannelli fotovoltaici, pannelli solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria per tutti gli edifici nuovi o ristrutturati con superficie superiore a 1000 m2.

Cosa è un impianto fotovoltaico
Un impianto fotovoltaico è un sistema di pannelli solari che, esposti alla luce del sole, producono direttamente energia elettrica tramite l’effetto fotovoltaico. L’energia viene trasformata in corrente alternata tramite un inverter e viene utilizzata per alimentare gli apparecchi elettrici dell’unità immobiliare. In questo modo, sfruttando l’energia autoprodotta dell’impianto, si ha un importante risparmio sui consumi elettrici e di conseguenza una riduzione dei costi in bolletta.

Gli impianti fotovoltaici che forniamo sono di tipo grid-connected, cioè connessi direttamente alla rete elettrica di distribuzione. Nello schema riportato si possono distinguere i diversi dispositivi che rendono funzionale ogni impianto.

Impianto Solare termico

Cos’è
Il solare termico è una tecnologia che non consuma suolo, non presenta pericoli di alcun tipo e non crea danni ambientali, i materiali utilizzati sono in oltre tutti riciclabili. L’Impianto solare termico consente di convertire le radiazioni solari in energia termica per la produzione di acqua calda sanitaria.

Come funziona
La conversione dell’energia solare in calore a bassa temperatura si può ottenere mediante i collettori solari o pannelli solari termici (da non confondere con i pannelli fotovoltaici). L’impianto solare termico ha un sistema di collettore-accumulo integrato che offre prestazioni elevate e un innovativo design di prodotto. L’acqua viene riscaldata e immagazzinata direttamente all’interno dello stesso collettore, il che aumenta l’efficacia del sistema rendendolo estremamente economico, ed evitando gli antiestetici serbatoi di accumulo posti sul tetto del fabbricato. Questi collettori contengono tubi di rame dove un liquido riscaldato dalla luce solare è utilizzato per scambiare calore con una riserva d’acqua.

Un collettore di circa 3mq è sufficiente, alle nostre latitudini, per fornire acqua calda a uso domestico per una famiglia media. Con superfici più estese di pannelli si può alimentare anche un impianto di riscaldamento a pavimento. Un collettore solare ha una durata di almeno 30 anni, richiede soltanto piccole manutenzioni e in due anni produce una quantità di energia pari a quella che è stata necessaria per fabbricarlo. Si tratta di una tecnologia semplice, affidabile e poco costosa, grazie anche agli incentivi promossi da molti governi. L’uso dei collettori solari comporta, indirettamente, anche un risparmio elettrico: nelle case moderne infatti si usano grandi quantità di energia elettrica per scaldare l’acqua nelle lavatrici e nelle lavastoviglie.

La domotica (Smart home)

La domotica è’ un sistema che ha come obbiettivo quello di migliorare la qualità della vita all’interno della nostra casa proponendo una serie di automatismi che permettono un maggior controllo su alcune aree della nostra abitazione e permette una serie di operazioni automatiche che entreranno in azione al verificarsi di un determinato evento (scenario).

L’impianto domotico permette di controllare, automatizzare e gestire gli impianti elettrici, elettrodomestici e tutti gli apparecchi della casa, dando la possibilità di gestire l’intero impianto anche da remoto, ove installato un dispositivo opzionale.

Le tecnologie per la domotica (dispositivi opzionali), permettono inoltre di ottenere alcuni vantaggi quali ad esempio:

RISPARMIO ENERGETICO:
Un sistema completamente automatizzato e gestibile anche da remoto, potrà limitare i costi generati da sprechi energetici dovuti a dimenticanze (es. luci scordate accese)

GESTIONE DI SITUAZIONI IMPROVVISE
(Es. aprire o chiudere le tapparelle con la creazione di scenari al verificarsi di un determinato evento (es: pioggia).

GESTIONE DELLA CASA QUANDO NON SI E’ PRESENTI

  • Avviamento elettrodomestici;
  • Attivazione allarme o accensioni luci per far sembrare che in casa ci sia qualcuno;
  • Invio richiesta di intervento automatica al centro di sorveglianza più vicino gestendo in maniera più efficiente impianti di antintrusione;
  • Impostazione avvisi e notifiche anche sui sensori di antiallagamento, fughe di gas metano, fumo, movimento di persone dentro locali, apertura porte e tanto altro a seconda dei sensori scelti.

Appartamenti